home   >   News   >  Squadra   >  09.04.2016 - vs Lazio - semifinale Playoff

09.04.2016 - vs Lazio - semifinale Playoff

09.04.2016 (Treviso) – La Giesse De Longhi vince gara1 delle semifinali dei playoff di Serie B imponendosi tra le mura amiche del pala Santantonino nei confronti della SS Lazio.

Il 59-46 finale è un buon risultato in vista della gara di ritorno di sabato prossimo a Roma, ma non farà dormire sonni tranquilli allo staff trevigiano. La Lazio si è dimostrata infatti una compagine solida, con dei buoni interpreti del basket. Non a caso hanno vinto il proprio girone e si sono sbarazzati del Trapani nei quarti di finale rifilandogli più di 100 punti di distacco complessivi nelle 2 gare disputate.

La Giesse De Longhi non si fa intimorire dalle statistiche ed entra in campo determinata. Le prime fasi di gioco sono di studio ma la difesa trevigiana è ben disposta e cerca di chiudere tutti gli spazi. Il lungo capitolino Scagnoli si dimostra però mortifero dalla propria mattonella (in verità però ha parecchie mattonelle il ragazzone) e leva le castagne dal fuoco ai suoi in più di un’occasione. La Giesse De Longhi non si scompone di fronte ad un paio di realizzazioni al limite dei 24” degli avversari e risponde andando più volte a realizzare sotto canestro con Dal Ben e Benedetti. I primi 10” di gioco si chiudono coi padroni di casa avanti 17-9.

Nel secondo parziale la Giesse De Longhi prende le misure a Scagnoli che, con un difensore sempre appiccicato, inevitabilmente abbassa le medie realizzative. In attacco però non ne approfitta per scavare il solco decisivo sbagliando parecchie conclusioni facili. Nonostante ciò a metà gara il divario tra le due formazioni si amplia fino al +13 (33-20).

Al rientro in campo la Giesse De Longhi fatica a riprendere il ritmo e subisce 2 realizzazioni che mettono in ritmo i laziali (33-24). Fortunatamente i trevigiani reagiscono subito alzando l’intensità difensiva e costringono gli avversari ad un paio di palle perse. Purtroppo le lacune in zona d’attacco vanificano più di qualche volta l’ottimo lavoro fatto in fase difensiva. Il batti e ribatti si protrae per tutto il periodo che si chiude con un leggero vantaggio per gli ospiti (14-12).

Nell’ultima frazione di gioco i laziali tentano l’ultimo assalto per chiudere il divario con i padroni di casa. La Giesse De Longhi però non ci sta e risponde ad ogni proposta degli avversari con la giusta soluzione. Con la difesa laziale chiusa ci pensa Cappellazzo a metterla da fuori, quando la difesa si allunga il gioco a due tra i lunghi trevigiani poeta a 2 facili da sotto, il pressing a tutto campo viene superato con buone spaziature che danno frutto a buoni contropiedi. Tutto ciò ribalta il parziale precedente che porta al 59-46 della sirena finale.

“Buona prova e buon risultato” commenta coach Dal Fitto “nonostante ciò non possiamo riposare sugli allori in vista della gara di ritorno di sabato prossimo a Roma. La Lazio si è dimostrata essere una squadra quadrata. Ha buone individualità e sono ben disposti in campo. Noi abbiamo saputo sfruttare alcuni spazi che si sono venuti a creare durante la partita ma dobbiamo imparare ad essere più cinici in fase offensiva. Abbiamo sbagliato troppi canestri 1 contro 0 che avrebbero potuto darci un margine molto più ampio sul quale lavorare durante la settimana”

 

Nel frattempo, nell’altra semifinale Gradisca, clamorosamente, perde in casa 52-61 contro Genova.

 

Giesse-De Longhi PDM Treviso: Casagrande 10, Santinon, Cappellazzo 7, Ezeanyim 2, Girardello, Dal Fitto 18, Iannelli, Azzolin,Franchin, Dal Ben 11, Benedetti 11. Coach: Dal Fitto

 

SS Lazio: Scagnoli 16, Trulli 3, Sola, Spadoni, De Sousa, Milos, Boccacci 14, Obino 9, Bifolchi 2, Taratufolo, Paggi 2. Coach Castellucci.

 

Parziali: 17-9, 16-11, 12-14, 14-12

TL: 5/9 TV, 6/17 LZ

Arbitri: Penzo, Toschi